19 Ottobre 2021

Come scegliere le scarpe da calcio

come scegliere le scarpe da calcio
Non importa in quale posizione si gioca, scegliere le giuste scarpe da calcio da indossare danno velocità, abilità, potenza e sicurezza per superare la difesa e segnare in rete. Vediamo quali caratteristiche devono avere le scarpe da calcio per adattarsi al meglio a ogni stile di gioco.

Come scegliere le giuste scarpe da calcio

Prima di acquistare scarpe da calcio è necessario considerare alcuni fattori: terreni e tipologie di scarpe adatte, materiali, caratteristiche indoor-outdoor e taglia. Vediamo insieme quali sono questi fattori!

La tipologia di terreno

La tipologia di terreno è un fattore molto importante per la scelta di un paio di scarpini. Infatti, per essere performanti mentre si gioca e non farsi del male, occorre averle perfettamente adatte per quella determinata tipologia di terreno. Oggigiorno, si gioca a calcio in qualsiasi terreno e per questo sono state create numerose tipologie di scarpini.Per esempio se si gioca in un campo in sintetico, è meglio scegliere degli scarpini con una suola composta da diciannove tacchetti equamente distribuiti su di essa per avere un’ottimo grip, mentre se si vuole giocare su un terreno di erba naturale, si possono optare per degli scarpini con una suola composta da undici a quindici tacchetti equamente distribuiti.Ma non è finita qui. Infatti, bisogna anche valutare come il terreno reagisca alle condizioni climatiche. Per esempio se il terreno tende a bagnarsi molto rapidamente durante la pioggia, è meglio optare per degli scarpini con una suola composta da sei tacchetti per aumentare il grip.vediamo insieme i singoli terreni e le scarpe più adatte.

Terreni e tipologie di scarpe adatte

Scarpe per terreni duri (FG)

Le suole sono progettate per l’utilizzo su campi in erba corta e naturale, hanno tacchetti “stampati” in plastica oppure in gomma dura dalle forme e dimensioni diverse.

Scarpe soft ground (SG)

Le suole sono progettate per lavorare su terreni morbidi, campi umidi e fangosi con erba lunga o corta. Queste scarpe vengono indossate soprattutto in inverno e quando si vuole ottenere la massima trazione. La suola ha sei tacchetti conici che si avvitano nella piastra.

Scarpe per erba artificiale (AG)

Tendono ad avere i tacchetti scavati. Lavorano bene su terreni solidi, offrono una buona aderenza e ammortizzazione.

Scarpe per erba sintetica

Si riconoscono molto facilmente perché la piastra è composta da tacchetti in gomma simili a palline.

Scarpe da interno (IT)

É la scarpa utilizzata quando si gioca a calcio indoor. Ha la suola piatta in gomma. Usata sull’erba si rischia di scivolare, ha un design elegante da indossate anche per una serata al pub.

La tipologia di tacchetti

I tacchetti degli scarpini da calcio possono essere di materiali diversi poiché devono essere performanti su ogni tipo di terreno in cui si vuole giocare. Generalmente i tacchetti possono essere fatti con tre diversi tipi di materiali: in cuoio, in materiale sintetico e in metallo.Per quanto riguarda i primi, essi sono adatti per i campi secchi, ma si scelgono sempre quelli in materiale sintetico poiché costano di meno. Infine ci sono i tacchetti in metallo che vengono usati dai professionisti per giocare sui campi di erba vera.

Taglia

La scarpa dovrebbe adattarsi perfettamente al piede per ridurre le lesioni. Per una migliore vestibilità occorre valutare l’altezza del colletto.I tre tipi di colletti sono:
  • Colletti a taglio alto: si estendono sopra l’osso della caviglia, limitano il movimento della caviglia stessa.
  • Colletti a taglio medio: arrivano in corrispondenza o appena sotto l’osso della caviglia.
  • Colletti a taglio basso: si estendono fin sotto l’osso della caviglia, sono i più ricercati perché offrono la massima libertà di rotazione.

Il materiale delle scarpe da calcio

Il materiale delle scarpe da calcio incide molto sulle nostre prestazioni in campo, in quanto ci permette di avere una certa sensibilità con il pallone.Le scarpe da calcio possono essere realizzate con differenti materiali:

Pelle di canguro

É un materiale di alta qualità e viene utilizzato per fare scarpe di livello. La calzatura è morbida e confortevole.

Pelle di vitello

É un materiale protettivo e resistente, non è morbido come la pelle di canguro, ma ha una maggiore resistenza.

Knit

É un materiale molto popolare, la tomaia in maglia aderisce al piede come se si indossasse un calzino, non avendo un rivestimento assorbe acqua e sporco.

Sintetico

Materiale leggero che si comporta bene in tutte le condizioni atmosferiche. La tomaia offre una vestibilità aderente, ma offre meno resistenza rispetto alla pelle.

Caratteristiche (indoor/outdoor)

Se si gioca in un campo indoor occorre scegliere scarpe da calcio senza tacchetti, adatte per cemento, pvc e parquet, e che offrano una buona aderenza con la suola in gomma.Per affrontare al meglio una partita su un campo outdoor bisogna optare per scarpe da calcio che abbiano i tacchetti piccoli in gomma per affrontare al meglio i terreni fangosi, in erba sintetica e naturale.

Conclusioni

Il mercato offre scarpe da calcio leggere e dalle alte prestazioni. Negli ultimi anni queste calzature vanno di pari passo con l’evoluzione tecnologica. Alcune aziende stanno sperimentando nuove combinazioni di materiali come ad esempio la pelle sintetica per dare lo stesso comfort della pelle naturale ma a un costo ridotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *