21 Settembre 2021

Chi ha inventato il calcio?

chi ha inventato il calcio

Il calcio è lo sport più amato al mondo, uno dei più praticati, quello maggiormente seguito e che da sempre tiene incollati milioni di tifosi alla televisione o sugli spalti. E’ lo sport più patriottico, nazionale e internazionale che non conosce confini e distanze geografiche.

Le origini del calcio

Quando è stato inventato il calcio

Si dice che il calcio sia nato nel 1863, anno in cui fu fondata la prima associazione calcistica, The Football Association. Tuttavia, si crede che la sua storia abbia avuto inizio alcuni secoli prima, in alcune regioni dell’Egitto, della Cina e del Brasile. Ma furono gli inglesi che cominciarono a stabilire le prime regole del gioco intorno al XVII secolo, con l’istituzione di alcuni club che avevano il compito di garantire il rispetto di specifiche regole per un gioco giusto e corretto.

In pochissimo tempo, il calcio divenne famoso in altri paesi europei come Spagna, Francia, Paesi Bassi e Svezia. Successivamente questi Paesi si riunirono per formare un unico organo di controllo sportivo: nacque cosi la FIFA.

Il calcio nel corso della storia

Il calcio nell’antica Roma, in Cina e Paraguay

Il calcio nell’antica Roma non conosceva regole, strategie o tattiche. Si giocava con 54 giocatori (27 per ogni squadra) e l’obiettivo finale era segnare nel campo dell’avversario. Insomma, come si può notare, tutto uguale ad oggi, eccezione fatta per il numero dei giocatori. Questo sport divenne così popolare che fu inserito nei primi Giochi Olimpici.

In Cina, invece, prima della nascita di Cristo, i cinesi giocavano ad un calcio rudimentale, riempendo una palla di cuoio con piume. Lo scopo era sempre tirare la palla nel campo (rettangolare) dell’avversario. Lider militari utilizzavano questo sport come forma di allenamento per i soldati imperiali.

Secondo, invece, l’antropologo e linguista Bartomeu Melia, furono i Guaranies del Paraguay ad inventare il calcio. Dal lontano 1639 è documentato che tra i Guaranies si “giocava a palla con i piedi”.
Verso la fine del XVIII secolo, in Italia, Spagna, Portogallo e Francia, questo sport era ancora sconosciuto. Furono i missionari Gesuiti a introdurlo in questi Paesi.

In conclusione, possiamo dire che il calcio è una disciplina che nasce come gioco e che si evolve poi in uno sport, da intendersi nell’accezione moderna, milioni di anni fa. Nonostante Egitto, Cina e Roma siano state un pò la culla del calcio, furono però ufficialmente gli inglesi ad inventare ufficialmente le regole del gioco così come le conosciamo oggi, ragion per cui, si propene a considerare gli inglesi come inventori del calcio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *